I circa 450 ettari di vigneto in dotazione della Cantina, cui aderiscono 300 soci, sono diffusi sull'area collinare, degradante verso la costa marina, dell'intero Comune di Vasto e parzialmente di quelli limitrofi.

La fortunata natura ed esposizione dei terreni e la buona escursione termica stagionale e diurna, grazie agli effetti benefici delle brezze dell'Adriatico, costituiscono un ambiente pedo-climatico particolarmente favorevole alla coltivazione dei vitigni MONTEPULCIANO D'ABRUZZO, TREBBIANO D'ABRUZZO, FALANGHINA, CHARDONNAY, PECORINO.

In particolare le uve Montepulciano sono capaci di espressioni di levatura mondiale per potenza, eleganza e ampiezza delle nuances olfattive. Un tempo esclusivamente riservati per il taglio, i vini a base di Montepulciano si caratterizzano per i tannini fitti, morbidi e non molto aggressivi, per i sentori di ciliegia e di marasca, per il finale pieno e sostenuto da una notevole forza estrattiva e alcolica.

Un' antica tradizione vitivinicola, che affonda le sue profondissime radici nella civiltà della Magna Grecia e in quella Etrusca, e la vocazione naturale dei suoli, per lo più calcareo-argillosi, permettono di produrre vini con caratteri veramente unici e particolari.

Timber by EMSIEN-3 LTD